Natale 2017De Nativitate Domini


Exit Edictum [Lc. 2, 1]

Oh Dio mio! Oh creator e factor mio! Dove ti ritrovi. Dove alberghi, dove vuoi nascere! Qual cor’ non si liquefà, non vien meno, non si risolve in lacrime in questa consideratione?

Et factum est, dum essent ibi […]. Dove sono, o Gesù mio, I gran palazzi, I superbi edificij, l’alte torri quali all’altezza della maestà tua si convengono? E’ questo il tuo regal palazzo?

Oh altezza, oh superbia del mondo ché non ti confondi poiché il tuo Dio vol nascer in un loco così vile? E tu polvere e cenere, homicciolo vile non ti satij mai, mai ti contenti di edificar case sopra case, camere sopra camere, con che altro non mostri che di haver posto il tuoparadiso in questo mondo…

                                         (Rielaborazione del testo di un’omilia di S. Giovanni Leonardi già registrata nelle carte 455-456)

                                                     
                                          Cari fratelli e sorelle, accogliamo questo Bambino con pace, amore e gioia,

                                         questo è il vero Natale, amare gli uni e gli altri perché
 
                                         quando si ama è sempre Natale. Festeggiamo con Maria Madre

                                         di Dio, Carissimi in Cristo, la Speranza non delude mai, Cristo

                                         è fedele alle sue promesse.

                                        Vi auguriamo un santo Natale e felice Anno Nuovo.

                                                                                                 
                                         Auguri Auguri Auguri!!!!!!!