Festa09Durante la celebrazione dei Primi vespri della solennità di San Giovanni Leonardi, L’Arcivescovo Farhat, ha ricordato, l’attualità del santo lucchese nella Chiesa odierna. In effetti: “Non cerca la Chiesa di oggi la riforma interiore e l’impegno di tutti i suoi figli laici per testimoniare il suo splendore? Tante furono le intuizioni di padre Leonardi per riformare la vita spirituale e sociale dei cristiani”.  Con la sua genialità e lungimiranza insieme ai suoi sacerdoti divenne “lume di fiducia e maestro di speranza”. “Desideroso di riforma, pensava di iniziare dalla parte interiore dell’uomo per giungere più efficacemente alla riforma delle forme e delle strutture esteriori”.

9 ottobre 2013