OMDEI

OMDEI

Domenica 22 Aprile 2012 21:39

Cile: Visita del Nunzio Apostolico

visita-del-nunzioIn occasione della visita del Padre Generale P. Francesco Petrillo a Santiago del Cile S. Ecc.za Mons. Ivo Scapolo, nunzio apostolico del Papa Benedetto XVI, ha fatto visita alla comunità del seminario san Juan Leonardi. E' stato un momento di amore alla Chiesa e all'Ordine. In questa occasione il nunzio apostolico si è complementato con P.Baldo Santi, con il Padre Generale e con tutti i Padri e seminaristi per la devozione alla Santo Padre e al suo Magistero.

22 aprile 2012.
MiglianoCon una solenne celebrezione domenica 6 maggio presieduta dal P. Generale verrà reso ufficiale il ritorno dell’OMD nel santuario della stella di migliano. Di seguito un articolo apprso sulla Nazione il 1 apriloe 2012.

E’ tra le stelle della Garfagnana, quella che “brilla” da più tempo. Il Santuario di Migliano di Fosciandora (nella foto) dedicato a Maria Santissima della Stella, è al centro di una devozione popolare che ha avuto inizio quasi mille anni fa. Merito o colpa dell’originario affresco dedicato alla Vergine, riapparso dopo essere rimasto nascosto per diversi secoli dai calcinacci del piccolo oratorio di S. Maria de Miliano, esistente dal 1100, in cui la Madonna è raffigurata in un atto di preghiera davanti al leggio al momento dell’annuncio dello Spirito Santo, in compagnia di una colomba e di una stella. Una storia affascinante, che ha alimentato la fama e la fede, finita nel dimenticatoio con i resti del vecchio oratorio, sul quale era stato edificato quello senza riguardo nei confronti di questa sacra immagine, cancellata dalla calce delle nuove pareti e sostituita da una tela, per giunta diversa, dove la Madonna era posta tra S. Rocco e S. Marco. Ci pensò il destino a ridestare la memoria e la fede, facendola riaffiorare nel periodo delle indemani azioni degli edifici di culto, quando l’oratorio era stato venduto alla famiglia Raffaelli che lo avrebbe trasformato in una limonaia. Così, quel 4 luglio 1798, mentre i muratori erano intenti ad abbattere le pareti a colpi di martello, riapparve quell’immagine nella sua integralità, e si gridò al miracolo. Da allora, fu un susseguirsi di pellegrinaggi da tutta la Garfagnana e dagli stati limitrofi e mentre le grazie ricevute dai fedeli aumentavano così come le offerte, i proprietari si decisero ad erigervi un nuovo oratorio, che, solo ad inizio ‘900, fu ceduto all’Ordine dei Chierici Regolari della Madre di Dio. Da allora a Migliano, la Stella di questo Santuario cominciò a brillare e a proteggere la popolazione, aiutandola nei momenti più cruenti della seconda guerra mondiale. Lo stesso Santuario fu colpito più volte dal fuoco amico e nemico, ma nessuno lo distrusse. La devozione popolare valse all’effige di Maria Santissima della Stella, il 17 agosto del 1952, l’incoronazione ufficiale da parte del Capitolo Vaticano. (Paolo Bottari)

 
Mercoledì 18 Aprile 2012 16:15

P. Stefano De Fiores una voce per Maria

De-fioresL’Ordine della Madre di Dio si unisce ai Padri monfortani per la perdita dell’amato P. Stefano de Fiores. In un comunicato il P. Generale P. Francesco Petrillo ha affermato: “La notizia della Pasqua di P. Stefano ci lascia addolorati lo accompagniamo con la nostra preghiera perchè accanto al volto di Cristo possa contemplere quello di Maria sua Madre la donna vestita di sole la cui luce ha trasmesso con la testimonianza della sua vita del suo affetto, della sua parola e dei suoi scritti. Grazie P. Stefano”.

Padre Stefano De Fiores, noto mariologo e missionario monfortano, 78 anni, è morto sabato sera, 14 aprile 2012, all'ospedale S. Anna di Catanzaro dove era stato ricoverato in seguito a una crisi cardiaca. Padre Stefano si trovava a San Luca, dove era nato il 2 ottobre del 1933, per il ministero pasquale. Padre Stefano ha dedicato tutta la sua vita di sacerdote e di studioso all'approfondimento del mistero di Maria. Se il santuario di Polsi ha rappresentato "la culla della sua devozione mariana", l'incontro con il carisma di san Luigi Maria de Montfort, un santo che ha saputo conoscere, amare e far amare il Signore, avendo Maria come modello e guida, lo segnerà e lo accompagnerà sempre. Entrato nei missionari monfortani, è stato ordinato sacerdote nella Basilica di Loreto, il 21 febbraio del 1959. Docente di mariologia, per diversi anni, alla Pontificia Facoltà Teologica "Marianum" di Roma, padre Stefano lascia il patrimonio non solo della sua immensa produzione letteraria in campo mariologico ma anche della sua passione volta a  incontrare e a far incontrare in modo vivo  la presenza di Maria nel mistero di Cristo e della Chiesa. La Vergine Maria, nella quale si è lasciato formare, l'accolga.

18 aprile 2012
chiesa-del-rosarioIn occasione del centenario della presentazione alla pubblica venerazione dell’immagine della Madonna della Pietà (aprile 1912 –aprile 2012), la locale confraternita del Carmelo in  San Ferdinando di Puglia ha organizzato una “peregrinatio” che coinvolgerà tutte e tre le parrocchie cittadine. Rispettando il programma delle iniziative e dopo aver sostato nella Parrocchia del S.Cuore, la sacra immagina è giunta nella mattinata di venerdì 9 marzo nella Parrocchia del Rosario accolta da centinaia di fedeli che hanno gremito la chiesa. L’unico santuario mariano cittadino ha accolto con sentita  devozione la sacra effigie della Pietà ed a tutti è stato rivolto l’invito del Parroco Padre Raffaele Tosto a riflettere su alcuni passi tratti dalla Redemptoris Mater del Beato Giovanni Paolo II: 

 “Soffrendo profondamente col suo Unigenito e associandosi con animo materno al sacrificio di lui, amorosamente consenziente all'immolazione della vittima da lei generata”, in questo modo Maria “serbò fedelmente la sua unione col Figlio sino alla croce ”(Lumen gentium, 58):l'unione mediante la fede, la stessa fede con la quale aveva accolto la rivelazione dell'angelo al momento dell'annunciazione.Allora si era anche sentita dire: “Sarà grande..., il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre..., regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine ” (Lc 1, 32-33). La sacra effige sosterà nella Parrocchia del Rosario fino al 22 marzo per poi fare tappa nella Parrocchia di San Ferdinando Re fino al Venerdì Santo quando dopo la processione dei misteri farà ritorno nella chiesa del Carmine dove da cento anni è esposta al culto.

17 aprile 2012
 
Martedì 17 Aprile 2012 21:20

Assemblea annuale Essegielle

SGLSi è svolta sabato 14 aprile 2012 l’Assemblea annuale dei soci della EsseGiElle cooperazione internazionale Onlus. L’apertura dei lavori, dopo l’accoglienza nella suggestiva Sala Baldini della Parrocchia di S. M. in Campitelli, è iniziata con la relazione del presidente padre Vincenzo Molinaro, preceduta dalle formalità legali e di routine: le firme, le deleghe e la lettura dei registri sociali. Presenti tanti soci, per la maggior parte di Roma, Lariano, i rappresentanti delle altre sedi e gruppi locali, oltre ai soci che hanno dato l’adesione nel corso dei lavori portando nuovi stimoli e riflessioni che insieme ai soci fondatori e di quelli attivi e sempre presenti in campo, hanno permesso di tracciare le linee programmatiche per i prossimi mesi.

L’invito del presidente è stato quello di “focalizzare l’attenzione sugli aspetti della nostra azione più promettenti, senza lasciarsi atterrire dalle fosche previsioni”. Il riferimento alla recessione interna ed internazionale è chiaro, ma nuova linfa viene dalla società civile, capace in ogni caso di trovare risposte alle emergenze e rispondere con responsabilità alle richieste che provengono dai tanti Sud del Mondo. Mentre i tagli alla cooperazione vengono annunciati come la cura ai mali interni, nel privato i rimedi possono cercarsi altrove. Come dimostrano i dati dell’aiuto allo sviluppo, in periodo di crisi, la solidarietà lievita, e i progetti di sviluppo vanno avanti. Il lungo lavoro di preparazione, progettazione e ricerca portato avanti negli anni precedenti ha dato i primi frutti. Nel corso del 2011 sono stati avviati due importanti interventi nel settore dell’istruzione:  in India la scuola di lingua inglese, la St. Leonardi English Medium School, in fase di completamento nel villaggio di Samayapuram. In Nigeria è stata avviata la costruzione della scuola elementare di Amakoia, da realizzare con il contributo dei fondi dell’8 per mille accordato dalla Cei – Comitato per gli Interventi Caritativi in Favore del Terzo Mondo. Sempre in Nigeria prosegue con successo il lavoro presso il frantoio, dove oltre alla produzione di olio di palma per le famiglie locali, un gruppo di giovani è stato formato all’uso delle attrezzature e già in tanti sono impiegati nei frantoi della vicina Owerri. Nell’agenda della EsseGiElle sono stati inseriti e approvati i prossimi interventi in Africa nel campo della sicurezza alimentare: un progetto di produzione di polli per la periferia di Owerri (Nigeria) e il ritorno in Rd Congo per sostenere la realizzazione di un pozzo per l’acqua potabile nel villaggio di Yalikpo nella zona di Bumba a Nord-est del paese.

Ampio spazio è stato dato al progetto sanitario in India che riprenderà la marcia in Azhikal, nelle vicinanze di Madurai e al consolidato progetto di Sostegno Scolastico a Distanza che registra un numero cospicuo di sostenitori per l’ India come per la Nigeria dove viene realizzato con una formula più personale.

A lungo si è discusso delle iniziative promozionali in Italia, organizzate nelle diverse sedi con mostre fotografiche, pranzi di solidarietà, pesche di beneficenza, concerti e incontri, che diventano occasione per fare informazione, diffondere notizie sulle azioni intraprese e far conoscere le nuove possibilità offerte alle Onlus dal 5 per mille. Tutto questo grazie all’operato di volontari e soci che sono l’anima dell’associazione. A loro il ringraziamento del Consiglio d’amministrazione e del presidente che in chiusura ha ricordato che la EsseGiElle ha “un’anima”, e lo ha fatto con queste parole: “Cerchiamo di dare ogni gesto la valenza specifica  della manualità, dell’impegno personale, non importa se piccolo, perché messi tutti insieme siamo ruscello nel grande fiume della cooperazione”.

 

17 aprile 2012
Domenica 15 Aprile 2012 12:49

Chiusura anno scolastico OMD a Samayapuram

st.leonardiCon una festa è stato chiuso l’anno scolatico nella Nursery St. Leonardi scuola primaria a Samayapuram in India. Alla presenza delle personalità pubbliche  del personale scolastico, dei genitori e degli amici in tutto circa settecento persone. Gli alunni hanno potuto presentare i loro lavori di teatro, danza e specialità varie. La giornata ha visto anche la presentazione della figura di San Giovanni Leonardi ai numerosi convenuti, toccando gli aspetti educativi della spiritualità leonardina. Il Direttore P. Lourdu,  ha potuto ricevere le valutazioni e le osservazioni di eccellenza delle istituzioni scolastiche OMD provenienti dal locale ufficio dell’educazione.

 

15 aprile 2012
Domenica 08 Aprile 2012 12:59

Messaggio del P. Generale per la Pasqua

P.-Francesco-PetrilloIl P. Generale celebra i riti pasquali nella Chiesa di San Lazzaro a Santiago del Cile ed ha fatto pervenire il suo messaggio atutti i religiosi dell’Ordine: “La nostra visione del mondo deve restare serena e gioiosa, poiché Cristo è Risorto! Pasquale”.

8 aprile 2012 




icon Messaggio Pasqua 2012 (70.03 kB)
CrismaleObbedendo a Cristo possiamo davvero rinnovare la Chiesa: è quanto sottolineato da Benedetto XVI nella Messa del Crisma, celebrata giovedì 5 aprile in San Pietro nel Giovedì Santo. Il Papa ha ribadito che i sacerdoti sono chiamati a conformarsi al Signore, rinunciando alla propria autorealizzazione. Dal Papa anche un incoraggiamento ai fedeli a contrastare l’analfabetismo religioso nella nostra società, anche grazie all’opportunità dell’Anno della Fede. Infine ha indicato nella pedagogia della santità la via del rinnovamento ecclesiale infatti: “Noi sacerdoti possiamo pensare ad una grande schiera di sacerdoti santi, che ci precedono per indicarci la strada: a cominciare da Policarpo di Smirne ed Ignazio d’Antiochia attraverso i grandi Pastori quali Ambrogio, Agostino e Gregorio Magno, fino a Ignazio di Loyola, Carlo Borromeo, Giovanni Maria Vianney, fino ai preti martiri del Novecento e, infine, fino a Papa Giovanni Paolo II che, nell’azione e nella sofferenza ci è stato di esempio nella conformazione a Cristo, come ‘dono e mistero’. I Santi ci indicano come funziona il rinnovamento e come possiamo metterci al suo servizio. E ci lasciano anche capire che Dio non guarda ai grandi numeri e ai successi esteriori, ma riporta le sue vittorie nell’umile segno del granello di senape”.

5 aprile 2012
la-messaDurante la celebrazione eucaristica di Mercoledì 4 aprile ore 12,00 il Vescovo Ausiliare di Roma per il Settore Est ha incontrato i dipendenti del Comune di Roma riuniti nella Chiesa di Campitelli per celebrare il precetto Pasquale. A Rappresentare il Sindaco l’On. Pierluigi de Palo assessore alla Famiglia e alla Scuola.

5 aprile 2012

 



 
Mercoledì 04 Aprile 2012 16:11

Commissione OMD per il Rituale

Commissione-per-il-rituale-1La commissione per il rituale dell'Ordine si è riunito a Napoli il 19 Marzo scorso, con il segretario esecutivo P. Luigi Piccolo e i padri  Luigi Murra e Felix Antony. Il materiale preso in esame riguarda il benedizionale OMD, il Calendario dell’Ordine,  i santini per il tradizionale Santo protettore dell’anno, la liturgia delle ore per la festa liturgica di Santa Maria in Portico e Santa Maria in Sabato.

 

4 aprile 2012





 

Pagina 8 di 126

Donazioni

VERSAMENTO IN BANCA
Bonifico a favore di:
ORDINE DELLA MADRE DI DIO
IBAN IT08A0103003283000001172259
Monte dei Paschi di Siena – Roma
Swift/Bic PASCITM1A25
info

Contatti

Curia Generale dell'Ordine
Rev.mo Padre Generale: P. Vincenzo Molinaro OMD
Segreteria di Curia: P. Ani Kenneth OMD 
E-mail della Segreteria  mail bianca
E-mail del Padre Generale  mail bianca
Indirizzo: Piazza Campitelli 9, 00186 Roma
Tel. e fax: (+39) 06.31073632

Social Network

FaceBook Feed Youtube Twittericon-1
newsletter
Inserisci la tua mail: