Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator website

stemma e nome

itenfrdeptes
Sabato, 07 Gennaio 2023 15:51

Pubblicato il numero 199 di Notiziario OMD

Vota questo articolo
(1 Vota)

Pubblichiamo l’Editoriale del numero 199 di Notiziario OMD

Cari amici salutiamo il nuovo anno da discepoli di Gesù. In lui riconosciamo il primogenito della creazione ed il Signore del tempo e della storia. Nel giro degli anni la voce della Scrittura, invita a contare i giorni dell’uomo non come un vuoto a perdere, ma come un tesoro da raggiungere, mirando all’essenziale: “La sapienza del cuore” (Cf. Sal 90,12). L’anno 2023 per la famiglia religiosa  leonardina sarà segnato da una memoria che rinnova il carisma delle origini: il IV Centenario della morte del Venerabile Giovan Battista Cioni (1556-1623) primo compagno di San Giovanni Leonardi. L’esperienza della chiamata dei discepoli della prima ora, così come ci ricorda Gesù nel Vangelo, sollecita anche noi discepoli dell’ultima ad essere fecondi nell’amore a Cristo e al suo Vangelo. Il Venerabile Cesare, si nutrì dello stupore della vocazione carismatica di San Giovanni Leonardi che, nel Convento di San Romano a Lucca, diede inizio al “Cantiere” del futuro Ordine della Madre di Dio. Ad accompagnare la vocazione del Leonardi e quella del Cioni nel comune cammino di santità, furono i Padri della famiglia di San Domenico, che indirizzarono nell’alveo di quella spiritualità la nascente Compagnia dei Chierici Riformati dedicati alla Madre di Dio. Durante il lungo esilio del Fondatore dalla Casa Madre di Lucca, il Cioni vi rimase come presidio e sentinella, testimone di quella regola prima dell’obbedienza che segnò, nei figli del Leonardi, il Primato di Cristo e il Servizio alla Chiesa. Il Venerabile Giovan Battista non disdegnò la povertà e l’austerità del radicalismo evangelico che, come vento impetuoso, il fondatore dei Chierici Regolari della Madre di Dio fece soffiare sull’aria stantia di un conformismo religioso stanco e imborghesito. Il giovane Cioni ne restò affascinato e nulla, neppure le suadenti richieste dei familiari o le minacce esplicite, poté staccarlo da chi gli rinnovava ogni giorno la memoria di Cristo e lo conduceva ad una sequela oggettiva ed esigente. Il Cioni incarna quella paternità dolce e forte capace a sua volta di formare spiriti solidi, temprati da un amore che non ammette sconti su sé stessi e non consente di cedere ai colpi dei facili compromessi. Il venerabile Cioni assolve un ruolo che ben si abbina al suo nome: Giovanni Battista. Come il precursore tutto mise a disposizione del Leonardi,  capo carismatico della Compagnia di Preti Riformati che lo Spirito suscitò nel cenacolo della Madonna della Rosa a Lucca. Instancabile evangelizzatore e padre di spirito nella riforma, morì il 31 marzo dell’anno 1623 con segni evidenti di straordinaria bontà. Per la fama dei suoi meriti il Papa Leone XIII ne proclamò le virtù in grado eroico il 15 luglio 1895. Il 2023 preparerà il Giubileo Mariano dell’Ordine per i 1500 anni dall’apparizione di Santa Maria in Portico al Papa Giovanni I e a Santa Galla (17 luglio 524). Nel mentre andremo rinnovando la gratitudine al Signore per  i 450 anni dalla fondazione dell’istituto leonardino (1574-1224). Le pagine di questo calendario ospiteranno alcune immagini legate alla memoria e al culto della Madre di Dio, Porto della Romana Sicurezza. A tutti e a ciascuno giunga l’augurio di un anno vissuto con gratitudine alla sequela di Cristo.

pdfOMD_Notiziario_199_20x27_ok.pdf906.47 KB

pdfOMD_Calendario_2023_ok.pdf861.58 KB

Letto 136 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

© 2023 Ordine della Madre di Dio. All Rights Reserved. Powered by VICIS